Home » CONCERTO DEL 50° ANNIVERSARIO DELLA  L.C.I.F.

Share This Post

LC Palermo dei Vespri

CONCERTO DEL 50° ANNIVERSARIO DELLA  L.C.I.F.

CONCERTO DEL 50° ANNIVERSARIO DELLA  L.C.I.F.

CONCERTO DEL 50° ANNIVERSARIO DELLA  L.C.I.F.

(Attilio Carioti)

Una serata di alto livello musicale quella dello scorso 24 aprile al Teatro Massimo di Palermo in cui artisti di vaglia si sono esibiti gratuitamente nel Concerto del 50° anniversario della L.C.I.F..  Alla realizzazione dell’evento, che  si colloca nell’ambito del Service “Un concerto per la fondazione”,  affidata al Comitato Organizzatore per la Sicilia Occidentale, guidato da Tommaso Oreste Milazzo,  ha dato un particolare contributo il L. C. Palermo dei Vespri. Il concerto che ha avuto il gratuito patrocinio della Regione Sicilia e del Comune di Palermo è stato sponsorizzato da : CheBanca!, Fineco, Sailor. Erano presenti il Governatore Vincenzo Leone, il Primo Vice Governatore Angelo Collura, il Segretario Distrettuale Paolo Valenti, il Tesoriere Distrettuale Tommaso La Croce, i Past Governatori Gianfranco Amenta, Franco Amodeo, Franco Freni Terranova, Vincenzo Spata, Officer distrettuali e di club, soci lions di ogni parte del Distretto e amanti della buona musica.

 Lo speciale Gala  è stato  presentato dal Maestro Compositore Marco Betta, socio lions “dei Vespri”. Elemento di spicco del Gala  è stata  Elena Zaniboni, arpista di fama internazionale, recentemente invitata ad esibirsi nella Cappella Paolina del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha affascinato i circa 900 spettatori con un ampio  e ben assortito repertorio da Dussek a Dèbussy alla Tosca di Puccini di cui ha realizzato  un originale adattamento per arpa.

 Mayuko Sakurai, mezzosoprano  molto noto nei teatri giapponesi ed europei ha cantato arie di Donizzetti, Cilea, Verdi e, di particolare suggestione, l’Abanera dalla Carmen di Bizet; l’accompagnava al pianoforte Gabriele Catalanotto, promessa musicale della città di Palermo che ancora ventunenne vanta esibizioni alla sala Apollinèe  della  Fenice , alla sala ONU del Teatro Massimo di Palermo, alla sala rossa del Teatro Politeama di Palermo. Il pianista  ha concluso l’esibizione  con l’Ètude op.10 di Chopin.

Il Maestro  Fabrizio Puglisi, musicista e compositore nisseno, ha eseguito musiche di Vincenzo Mannino e Eliodoro Sollima, insigni compositori siciliani alla cui scuola si è formato, ha eseguito anche  due sue composizioni, tra  cui un adagio inedito e  mai eseguito in pubblico.

Hanno concluso il concerto due cantanti lirici di grande spessore: il soprano  palermitano Maria Francesca Mazzara e il tenore Giovanni Sala che, vincitori di prestigiosi concorsi nazionali e internazionali, annoverano  numerose esperienze operistiche in importanti teatri italiani, europei e giapponesi. Accompagnati al piano dal Maestro Giuseppe Cinà, collaboratore di sala presso la Fondazione Teatro Massimo di Palermo, apprezzato da artisti e direttori d’orchestra di fama internazionale,  hanno cantato a solo e in duetto  arie di Puccini, Donizetti, Gastaldon, Léhar, concludendo con Libiam  nei lieti calici  dalla Traviata di Verdi,   imprevisto bis richiesto a gran voce dal pubblico.

A conclusione  della serata il PDG Vincenzo Spata , Coordinatore Distrettuale LCIF, ha donato agli artisti e  ai componenti del Comitato Organizzatore la pin “ Lions Share Supporter  LCIF”.  Infine il Governatore Vincenzo Leone ha espresso il proprio compiacimento per il successo della manifestazione ringraziando il Comitato Organizzatore ed  ha donato a ciascun artista  il proprio guidoncino in ricordo del concerto e come segno di vivo apprezzamento per la gratuita partecipazione.

Share This Post

Share
Share
X