Home » IL LIONS DAY DELLA PRIMA CIRCOSCRIZIONE

Share This Post

I Circoscrizione

IL LIONS DAY DELLA PRIMA CIRCOSCRIZIONE

IL LIONS DAY DELLA PRIMA CIRCOSCRIZIONE

Palermo 10 marzo – Sotto i portici di Piazzale Ungheria

IL LIONS DAY DELLA PRIMA CIRCOSCRIZIONE

(di Enzo Traina)*

 

Con una splendida giornata di sole, quasi primaverile, ieri Palermo ha accolto i Lions della 1^ Circoscrizione (Palermo e Provincia), con un tripudio di bandiere gialle, palloncini che volavano nel cielo, gialli, così come i cappellini e i gilet indossati dagli oltre 250 Lions che hanno invaso le centralissime Vie Generale Magliocco e Ruggiero Settimo, conferendo all’avvenimento un ruolo di incontro gioioso, ricco di emozione e di grande festa.

Si, infatti, è stata una festa di Lions, che già dalla mattina hanno cominciato ad affluire . Presenti tutti i Club della Circoscrizione, nei gazebo, insieme alla Croce Rossa, all’AIL, per sollecitare la donazione di Midollo Osseo e per fare gli screening sanitari gratuiti su:

Diabete, Densitometria ossea, Test sulla memoria e Posturologia.

Sono stati inoltre distribuiti centinaia di opuscoli, che illustrano cosa fanno i Lions, ossia in cosa consiste il nostro  We Serve . Nel Settore della Salute: Progetto Martina, Sight for Kids, Banca degli Occhi, Raccolta occhiali usati, Udito e Ortofonia, Service Viva Sofia, Insieme contro le Malattie Rare, Barattolo dell’Emergenza, Vaccinazioni, Solidarietà Sanitaria (SoSan) e Onlus contro le Malattie Killer dei Bambini. Nel settore della Scuola: Il Lions Quest, un Poster per la Pace, Tutti a scuola in Burkina Faso e i già citati Progetto Martina e Viva Sofia. Nel Settore Ambiente: Programma Alert, I Lions contro le Calamità Naturali, Raccolta Differenziata dei Rifiuti e Ambiente nei Paesi in via di Sviluppo.

Nel Settore Comunità : I Lions portano avanti il Servizio Cani Guida, Il Libro Parlato, I Disturbi del Comportamento Alimentare, l’Abuso Sui Minori, Il Microcredito Lions, l’aiuto ai Rifugiati che chiedono asilo, che sono già stati identificati. Recupero e Valorizzazione dei Beni Culturali, che costituiscono il nostro Immenso Patrimonio.

Tanti i service, che abbracciano molti campi dello scibile, perché tanti i bisogni e  perché, “dove c’è un bisogno li c’è un lions”. Questo siamo noi, questi sono i Lions. E  lo abbiamo anche detto a quanti (passanti non Lions), sorpresi dai nostri gilet gialli, forse per reminiscenze parigine (Champs Elysee),   ci chiedevano i motivi del nostro raduno (Nuovo partito?), spiegando  loro  cos’è Lions International.

Intanto alle dieci, con l’arrivo della Fanfara dei Carabinieri, la gloriosa Banda attiva già dal 1820, resa ufficiale col Regio Decreto del 1862, che istituiva i ”Carabinieri Reali”, inizia la riproduzione di marce e marcette, monopolizzando l’attenzione di Lions e passanti.

A seguire la parata, con in prima fila, a reggere i vessilli Lions, il PDG Amedeo Tullio, il Segretario Distrettuale Paolo Valenti, il Presidente di Circoscrizione Salvo Priola, il Presidente della Zona Tre, Aldo Giglio, il Presidente della Zona 4 Stefano Battaglia, il Segretario della 1^Circoscrizione Paolo Greco, il Delegato al Lions Day Cesco Rizzuto e la Presidente del LC Palermo Monte Pellegrino, Nella Maniaci. Tutti gli altri , tanti Officer distrettuali e di Club ( impossibile citarli tutti), hanno sfilato dietro, ordinatamente.

Alla fine della sfilata la Fanfara ci ha deliziato con marce, riproduzioni di canzoni famose, italiane, siciliane e napoletane , che hanno culminato però, con l’esecuzione dell’inno di Mameli, cantato da tutti i lions, visibilmente coinvolti e commossi.

Intanto ai Gazebo, sono continuati gli screening e alla fine: sono state 42 consulenze di post urologia, completate dal controllo gnatologico, effettuate dalla moglie di Umberto Capilongo, socio del LC Palermo Mediterranea, Presidente Maurizio Stellino; 70 determinazioni di glicemia, supportate da consigli utili sul corretto stile di vita, dati da Vittorio Di Carlo, Presidente del LC Carini Riviera di Palermo Ponente,  12 screening del Test della memoria effettuati dal Socio Nino Cardaci .

Particolarmente soddisfatto il Presidente Salvo Priola, che si è complimentato coi Presidenti di Zona e dei Club e con tutti coloro che si sono prodigati per la riuscita dell’evento:- “Un particolare ringraziamento a Cesco Rizzuto – ha detto – preziosissimo delegato del Lions Day, che ha anche curato il rapporto con alcune delle Associazioni; a Stefano Battaglia, al cui impegno si deve la presenza della Fanfara dei Carabinieri, che ha dato lustro alla giornata; ad Aldo Giglio che, con la consueta competenza, ha curato tutta la parte tecnica e progettuale; a Gianni Cardinale , per il lavoro in favore del Service sul Midollo Osseo; a Vittorio Di Carlo, che, nonostante ancora influenzato, non ha voluto mancare ed ha effettuato lo screening sul diabete; a Maurizio Stellino per lo screening posturale e l’aiuto concreto per l’organizzazione; a Salvo Calderone, per il supporto logistico; ad Emanuele Faldetta ed agli amici del Club di Bagheria, che hanno fornito ben due gazebo; a tutti gli altri Presidenti di Zona e di Club, unitamente ai Segretari ed un grazie speciale, infine, a Paolo Greco, Segretario di Circoscrizione impagabile.”

Chiuso così il Lions Day della Prima Circoscrizione, siamo tornati alle nostre case con un arrivederci a Sciacca in aprile, per il prossimo Lions Day distrettuale.

Enzo Traina – Redattore d’Area

1^ Circoscrizione.

 

Share This Post

Share
Share
X