Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method dc_jqsocialstream::header() should not be called statically in /web/htdocs/www.lions108yb.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298
Home » News » Incontro d’Autunno – 4^ e 5^ Circoscrizione

Incontro d’Autunno – 4^ e 5^ Circoscrizione

Verificato
Schermata-2017-09-22-alle-20.02.30-e1506103763448-800x400.png
31 Via Adua Catania Sicilia 95124 IT

Incontro d’Autunno – 4^ e 5^ Circoscrizione

Incontro d’Autunno – 4^ e 5^ Circoscrizione

Cosa posso fare per la mia comunita’ “Dalle idee al progetto”

Si è svolto domenica 17 settembre 2017, presso il “FOUR  POINTS  BY  SHERATON” di  Cannizzaro di Acicastello, l’Incontro d’Autunno della  4ª e 5ª Circoscrizione.

Erano presenti tutti i Presidenti delle Zone e dei Clubs delle due Circoscrizioni.

Grande affluenza anche di tanti Amici  Soci Lions,  che hanno preferito ad una gita al mare o in montagna (complice anche la bellissima giornata di fine estate) o semplicemente dedicare la domenica mattina alla propria Famiglia, la prevalenza  del  proprio senso di dovere lionistico di partecipazione a riunioni istituzionali di grande spessore.

Quindi, si può ben dire che tutto ciò ha premiato la lungimiranza ed il nuovo corso instaurato dal nostro Governatore Ninni Giannotta.

Ha presieduto l’Incontro il 1° Vice Governatore, Vincenzo Leone.

Padroni di casa sono stati i due Presidenti di Circoscrizione (Giorgia Gruttadauria per la 4° e Salvuccio Furnari per la 5°), i quali dopo il cerimoniale di rito curato dalla Vice Cerimoniera DistrettualeVanessa Conti, hanno aperto i lavori.

Salvuccio Furnari, portando i saluti della sua Circoscrizione, ha ricordato che, con il nuovo CORSO voluto dal Governatore,  sicuramente è la Circoscrizione che viene incontro a noi Soci, è il Distretto che viene nelle nostre sedi.

Degne di nota sono state anche altre sue ulteriori riflessioni:

  • il rapporto che deve esserci tra il servizio che ci viene richiesto dall’Associazione e la carica e l’impegno personale che noi dobbiamo mettere nello svolgerlo, devono essere sempre massimali;
  • particolarmente i Soci più anziani devono mirare al miglioramento della motivazione dei Soci più giovani ;
  • ogni cambiamento ha certamente i suoi punti critici, che possono essere riassunti inizialmente nella gestione del cambiamento e, quindi, nel superamento di ogni titubanza ad iniziare tale nuovo corso ;
  • l’ingresso di nuovi Soci deve mirare a portare nell’Associazione non semplici Soci ma Opinion Leaders;
  • bisogna mirare a comprendere meglio i bisogni e le esigenze del territorio, incentivando i rapporti con le Amministrazioni Comunali e favorendo la discussione con esse stesse.

Prendendo a sua volta la parola, Giorgia Gruttadauria, a nome della 4° Circoscrizione, ha iniziato col dire che bisogna essere LIONS non solo nelle riunioni ma bisogna essere LIONS sempre mentre svolgiamo le nostre attività. Dove c’è un bisogno, lì deve esserci un Lion.

Cosa possiamo, dunque,  fare per la nostra comunità catanese ?

Il Lion deve essere sempre Lion di prossimità, essere sempre presente dove c’è necessità.

Il canestro è fare centro. Per fare ciò, noi dobbiamo essere squadra  non singoli; dobbiamo fare forza perché costituiamo tutti assieme una forza enorme, certamente, però, sapendo cosa fare.

Dalla nostra comunicazione deve nascere qualcosa di grandioso.

A tal punto, la Cerimoniera, Vanessa Conti, ha chiamato sul podio i Soci che si erano iscritti a  parlare.

Tutti hanno potuto esprimere la loro opinione ed è sicuramente degno di nota porre in risalto che i Soci presenti in  sala, rimanendo al proprio posto sino alla fine dell’Incontro, hanno preso atto di quanto veniva via via enunziato dal podio con particolare attenzione, con compostezza e con la convinzione che tutto ciò di cui si discuteva era sicuramente pregnante per la vita e l’esistenza del .nostro territorio .

Molti interventi hanno rispecchiato pareri univoci per tema ed argomento. Altri Oratori hanno espresso pareri e progetti personali, di certo comunque restando tutti nel tema dell’Incontro .

Per quanto possibile, gli interventi verranno esposti qui di seguito nel rigoroso rispetto della chiamata al podio dei singoli Esponenti.

 OPINIONI  ed  IDEE  di   PROGETTO  di  LAVORO  EMERSI  dall’INCONTRO

  • Sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul degrado delle Terme esistenti nella nostra Regione, attraverso la messa in opera di un progetto per la valorizzazione della loro storia e l’acquisizione di materiale documentale (Rosario FARACI, C. Acireale);
  • Tutela della vista, attraverso la messa in opera di nuovi progetti che possano migliorare lo stato della salute visiva dei cittadini (Lino FATUZZOC. Acireale);
  • E’ necessario mettere in atto la reciprocità di intenti nei confronti dei Soci, tra loro singoli Soci e tra i singoli Clubs, poiché la parzialità e la settorialità non sono plausibili (Antonino ANASTASIPresidente C. Giarre Riposto) ;
  • La sicurezza dei cittadini, dato che il nostro territorio è ad alto rischio geologico, deve essere posta all’ordine del giorno, attraverso opere di prevenzione, di sensibilizzazione delle varie Istituzioni ed azioni che debbano mettere in evidenza che il rapporto con i Cittadini deve essere continuo e quotidiano. Le piazze dei nostri Paesi devono essere trasformati in luoghi di incontro dei singoli, affinché essi possano familiarizzare tra loro (Anna CASTIGLIONE GAROZZO (C. Giarre Riposto) ;
  • Valorizzazione e coinvolgimento dei cosiddetti Disabili non vedenti, con la messa in progetto di tornei sportivi a loro adatti (già attuati negli atti scorsi) ampliati alla partecipazione nelle scuole (Mario SEMINARA,C. Acitrezza Verga);
  • Aderire al progetto europeo “Centro di supporto alle vittime di reato, con particolare riferimento alle vittime del bullismo e del cyber-bullismo (Francesco PRIVITERAC. Acicastello Riviera dei Ciclopi) ;
  • Educazione alla raccolta dei rifiuti (Antonina NICOLOSIPresidente C. Acicastello Riviera dei Ciclopi) ;
  • Credere nei rapporti Leo – Lions con rapporti sempre più condivisi tra loro. Divulgare la nozione che i vaccini non sono dannosi alla salute, anche coinvolgendo in questa opera di divulgazione i Medici (Andrea ZAPPALA’Leo Club Acicastello Riviera dei Ciclopi) ;
  • Promuovere la imprenditorialità alberghiera del nostro territorio, come volano per il miglioramento delle condizioni di vita dei nostri territori e del tasso di occupazione lavorativa. Promuovere progetti di divulgazione della efficacia delle vaccinazioni (Antonio IACONA, C. Zafferana IONICA);
  • La promozione del Piano strategico LCI FORWARD non è assolutamente irrealizzabile . Promozione della comunicazione con le Istituzioni (Vittorio GALVANIC. Paternò – Componente Centro Studi dell’Associazionismo “Eduardo Grasso”) ;
  • Promozione dello Sport e della Cultura, attraverso la messa in opera del progetto 100 piazze per lo sport (Giuseppe CATANIAPresidente L.C. Adrano, Biancavilla, Bronte) ;
  • Operare sul e nel territorio, attraverso progetti diretti alla salvaguardia della vita, come il Progetto Martina, coinvolgendo anche i Medici presenti tra i Soci del Clubs Lions, che potrebbero mettere a disposizione dei Cittadini qualche ora della propria attività (Salvatore CIANCITTOC. Paternò) ;
  • Agire nel territorio, per esempio mettendo in opera progetti per la prevenzione del diabete (Carmela  PISANOC. Trecastagni) ;
  • Promozione del progetto Educazione nelle scuole sulla sicurezza stradalePromozione del Service Progetto Martina(Giuseppe D’AMICOPresidente L.C. Randazzo)
  • Valorizzazione del territorio del proprio Paese. Per esempio, a Misterbianco è stato riportato alla luce il sito dove sorgeva la vecchia chiesa di Campanarazzu, sepolta dalla colata lavica del 1669 e che dunque potrebbe essere oggetto di visite guidate e/o di divulgazione culturale (Salvatore SAGLIMBENEPresidente C. Misterbianco);
  • Promozione del Service Lions GUEST, attraverso opere che servano a migliorare le condizioni di vita, operando in particolare nelle scuole con comunicazioni rivolte ai Docenti, ai Genitori, agli Alunni, promuovendo anche in queste sedi lo sport e quindi mettendo in atto un vero e proprio lavoro di squadra ( Mirella FURNERIC. Catania Val Dirillo – Delegato Lions QUEST);
  • Educare i Giovani alla legalità (Francesca SCOTOPresidente L.C. Catania Gioeni) ;
  • Un ricordo da parte dei Leo ai Lions : essere Leo e Lions fuori dalle sale da pranzo, essere Leo e Lions presenti nel territorio, tenendo presente la triade : Fare, Far bene, Far sapere (Mirko VIOLALeo Club Catania Gioeni);
  • Migliorare i rapporti con le IstituzioniPorre in essere progetti che promuovano la salute dei cittadini – per esempio, la promozione di screening cardiologici per la individuazione di soffi cardiaci – (Giovanni ZAPPULLAC. Acitrezza Riviera dei Ciclopi – Delegato ai Rapporti con le Istituzioni per gli screening  sanitari –) ;
  • Bisogna volare alto, non solo progetti vari da realizzare. Gli immobili sequestrati alle mafie restano per molto tempo inutilizzati fin’anche al loro completo degrado. Pertanto, bisogna presentare alle Istituzioni competenti progetti per la loro concessione ed affidamento, per il loro restauro con fondi dei Clubs e, quindi, il loro utilizzo per gli scopi lionistici  – sedi dei Clubs, incontri, dibattiti – (Antonio BELLIA,  Presidente L.C. Catania Host) ;
  • Dare visibilità all’attività dei Lions, per esempio con l’istituzione di un apposito “Comitato Interclub” e anche, per accrescere sempre la visibilità dei Lions, ha inoltre proponendo l’opportunità di coinvolgere dei “testimonial” (es.: Pippo Baudo) e realizzando degli “spot” a livello nazionale (Giovanni CANTARELLAPresidente C. Catania Bellini) ;
  • Si ribadisce l’importanza dei “testimonial”, che potrebbero essere nominati soci onorari (e potrebbero essere presentati alla “Giornata dell’Investitura”). Desiderio di realizzare quello che si definisce un vero e proprio “sogno”: eliminare le barriere architettoniche che limitano l’accesso ai monumenti della città – es.: Badia di S. Agata – (Pinella ATTAGUILEC. Catania Bellini – Componente per la Sicilia Orientale per La Giornata dell’Investitura -) ;
  • Promuovere progetti che possano migliorare il benessere dei Cittadini, diminuendo la fame nel mondo (Luigi SAVARINOC. Catania Host – Componente del Comitato per il Centenario “Area Fame” –) ;
  • Riconferma e rafforzamento del ruolo e delle attività del Redattore di Circoscrizione e/o di Area per la Rivista del Distretto e per le News, attraverso una sua migliore, più costante, qualificata ed articolata collaborazione con i Clubs. Proseguimento delle attività correlate con il Service Nazionale Permanente“Help emergenza lavoro, ludopatia, indebitamento e usura, sotto un duplice indirizzo: 1) continuazione della collaborazione con l’Azienda Sanitaria Provinciale di Catania nei lavori del Comitato Provinciale per la Lotta al Gioco d’Azzardo Patologico (GAP), nel quale i Lions catanesi, con la presenza de loro rappresentante, costituiscono l’unico Club Service della zona presente. 2) azione di contrasto al dilagante fenomeno della corruzione in ambienti industriali e commerciali attraverso manifestazioni di approfondimento e di confronto pubblico (Paolo NICOTRAC. Catania Bellini – Redattore per la 4° e 5° Circoscrizione per la Rivista del Distretto “Lion Sicilia” e le News on line-) ;
  • Promozione della raccolta degli occhiali usati, attraverso anche la formazione di video ad hoc (Maria CANTARELLAC. Catania Gioeni – Delegato per la Raccolta Occhiali Usati –) ;
  • Promozione di attività sportive (Luigi TESTAC. Porto Ulisse;
  • Istituzione di un protocollo di intesa con l’Istituto per Ciechi “Ardizzone Gioeni” di Catania, per l’ampliamento della sua biblioteca con la fornitura di volumi a carattere narrativo, italiani ed esteri (Patrizia CONDORELLIC. Catania Gioeni) ;
  • Promozione della sicurezza stradale attraverso processi di aggregazione nelle scuole (Alessandro LIPERA Leo Club Catania Host) ;
  • Promozione della sicurezza dell’ambiente, attraverso progetti che ne valorizzino la pulizia (Maria Concetta GUZZO, C. Catania Est) ;
  • Promozione della sicurezza dell’ambiente, attraverso progetti che ne valorizzino la pulizia – ad esempio il ripristino dei bagni pubblici ormai in disuso, venendo così incontro anche alle necessità di chi è senza fissa dimora  (Norma VISCUSI, C. Catania Est) ;
  • Promozione delle associazioni onlus che agiscono nel territorio, attraverso opere di divulgazione dei vari progetti e/o raccolta fondi – ad esempio : Associazione Terra Amica onlus di Catania – (Giovanni GIORDANO, C. Catania Alcantara) ;
  • Promozione del progetto di richiesta di concessione ed utilizzo delle aree e/o immobili sottratti alle mafie. Promozione di associazioni onlus che agiscono nel territorio – ad esempio : Camper del sorriso (Progetto Ivo l’Incisivo), Associazione Autistici -, tenendo presente sempre che bisognerebbe parlare meno e fare di più (Antonio MANCUSO, Presidente L.C. Catania Alcantara) ;
  • Promozione dell’attività dei Comitati Soci dei Clubsattraverso il reclutamento dei Soci presenti nel territorio di appartenenza del Club e la presenza delle Autorità Lionistiche nelle manifestazioni che si svolgono all’interno del Club(Maddalena VINCENZINO, C. Catania Val Dirillo) ;
  • Promozione della raccolta fondi per l’acquisto di una Stampante Braille in 3D per la Stamperia Regionale Braille di Catania (Alfio LICCIARDELLOPresidente L.C. Catania Etna) ;
  • Promozione dei Service Multidistrettuali per gli screening visivi e/o epidemiologici in generale su scala nazionale, ad esempio lo screening per la individuazione di soggetti in età pediatrica affetti da occhio pigro (Massimo DI PIETROC.Catania Alcantara – Delegato per il Service Nazionale SIGHT FOR KIDS : I Lions per lo screening visivo dell’infanzia – Componente del Comitato per il Centenario – “Area Vista” –) ;
  • Promozione di attività che possano coinvolgere i Giovani, ad esempio negli stadi e/o nelle scuole. Promozione di screening per la individuazione delle allergie alimentari anche attraverso la determinazione di regole di buona alimentazione. Promozione di Start up nelle scuole (Vincenzo DAMIGELLA, Presidente L.C. Catania Vallis Viridis) ;
  • Proposta di presa in affidamento di 4 migranti, affinché essi possano essere avviati allo studio e quindi allo scopo della loro elevazione culturale (Giuseppe FICHERA, C. Catania Host) ;
  • Promozione del progetto pluriennale attraverso proposte e/o presentazione di progetti inerente la Fondazione onlus La Casa del Sorriso (Carmelo BUSA’C. Acicastello Riviera dei CiclopiComponente del Collegio dei Revisori dei Conti del Distretto) ;
  • Promozione degli screening audiologici. Proposta di riunire in un’unica sede tutti camper deputati agli screening di vario indirizzo, affinché si eviti la possibile dispersione di coloro che ne vogliano usufruire (Attilio DENAROC. Catania Nord) ;
  • Promozione degli screening odontoiatrici, attraverso l’utilizzo del camper odontoiatrico (Mario RASPAGLIESI, Vice Presidente L.C. Catania Alcantara ) ;
  • Continuazione delle attività che promuovano la sicurezza stradale, in particolare tra i Giovani (Armando BELPASSO, C. Acitrezza Verga, Delegato del Comitato “I Giovani e la sicurezza stradale”) ;
  • Promozione di attività che promuovano il lavoro, diminuendo in tal modo il tasso di emigrazione – in articolare giovanile – , anche attraverso la costituzione di una Cabina di Regia del nostro Distretto Lions Sicilia che tenda ad utilizzare le professionalità che sono presenti sul nostro territorio. In tal modo si potrebbe effettivamente dire che Noi Serviamo, cioèWE SERVE (Vincenzo Fabio PISTORIO, Presidente L.C. Catania Faro Biscari) .

A tal punto, la Cerimoniera, Vanessa CONTI, constatato che tutti coloro che avevano richiesto di partecipare all’Incontro avevano esaurito i loro interventi, ha chiesto al 1° Vice Governatore, Vincenzo LEONE, che presiedeva la riunione, di voler prendere a sua volta la parola, per esprimere Egli le sue considerazioni e trarne le conclusioni che a suo dire erano da porre in risalto .

Il 1° Vice GovernatoreVincenzo Leone, ha esordito, dunque, affermando che l’Incontro con le due Circoscrizioni era stato senz’altro utile perché i progetti esposti avevano raggiunto lo scopo prefissato, quello cioè di proporre cose realizzabili e utili.

Plauso Egli ha espresso ai due Presidenti della 4° e 5° Circoscrizione, a Ciro Mosca ed a Vanessa Conti per avere ben organizzato e permesso il giusto e corretto svolgimento della manifestazione.

L’Incontro ha permesso di conoscere istanze che provengono non da un unico territorio ma da diverse zone. Tutto ciò è sicuramente degno di un’articolata relazione da presentare al Governatore.

Vincenzo Leone ha continuato affermando che, da quanto discusso,  “è  emersa la constatazione che ogni Club ha un sua precipua identità territoriale e che, quindi, ogni Club deve intestarsi il suo proprio ambito territorialesul quale fare integrazioneSolo dopo essersi calato nel proprio territorio, il Club potrà intestarsi attività anche con gli altri Clubs, nella qualità di attività interclub. In ogni caso, tutti i punti del LCI  FORWARD costituiscono la chiave di volta perché il Club possa operare nel proprio territorio di appartenenza.”

Ancora, il Vice Governatore Enzo Leone ha ricordato e rimarcato che il “vangelo laico”, il “credo” della nostra Associazione, che sicuramente è inserita nella Comunità del proprio territorio di competenza,  deve essere articolato in :

  • educazione, intesa come concetto di educazione ad ogni livello ;
  • promozione della cultura della solidarietà ;
  • rispetto dell’ambiente;
  • rispetto della dignità dell’uomo, che deve essere inteso come spirito pregnante che deve essere condiviso da tutti ;
  • vicinanza con le Istituzioni ;
  • sussidiarietà ;
  • costituzione di protocolli di intesa con le Istituzioni, anche con quelle che sono al di sopra dei Comuni, anche al fine di istituire ove possibile orti urbani e/o poliambulatori sottocasa , aperti a chi ne ha necessità .

Quindi, Egli ha proseguito affermando che “nell’Incontro di oggi della 4° e 5° Circoscrizione è stato usato da tutti il linguaggio del fare;  le due Circoscrizioni hanno,  pertanto, co-partecipato, creando insieme il futuro del presente anno sociale con univocità di intenti. Di conseguenza, il plauso deve andare non solo a tutti i Lions che oggi hanno lavorato ma certamente  il  plauso va anche al nostro Governatore Ninni Giannotta che con il suo nuovo corso ha creato la possibilità che oggi 800 Lions si mettessero a discutere fra loro, contemporaneamente in tutte le Circoscrizioni .

In conclusione, oggi abbiamo distinto il SERVIZIO dalla CONVIVIALITA’ !”

Paolo NICOTRA – Redattore per la 4° e 5° Circoscrizione per la Rivista del Distretto e le News online


 

Schermata-2017-09-22-alle-20.02.30-e1506103763448-800x400.png 2 mesi fa
Mostro 1 risultato
Share
Share

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method dc_jqsocialstream::footer() should not be called statically in /web/htdocs/www.lions108yb.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298
X