Agrigento, stop alla violenza sulle donne dai Lions, ricordando Franca Viola

Il Lions Club Agrigento Host in campo contro la violenza sulle donne. In ricordo di Franca Viola, la ragazza siciliana che a metà dagli anni ’60 del secolo scorso è stata la prima donna italiana che, dopo essere stata rapita e violentata dall’ex fidanzato, rifiutò il cosiddetto “matrimonio riparatore”, all’epoca molto diffuso in questi casi di “fuitina”, ribellandosi al destino segnato per quelle come lei, “sedotte ed abbandonate”, e divenendo simbolo di libertà e dignità per tutte le donne. E’ così, con un incontro-spettacolo dal titolo “Donne di tutte le terre”, organizzato dal Lions Club Agrigento Host, il  23 novembre scorso, presso il museo archeologico della città, il club service, presieduto da Emanuele Farruggia, ha voluto offrire alla comunità un momento di informazione e di riflessione sullo spinoso e tragico tema. “Le donne, figura cardine delle famiglie e della società, non possono e non devono essere lasciate sole”, ha detto Farruggia, invocando anche “la sensibilità e la responsabilità di tutti quanti affinché le donne possano trovare il coraggio di denunciare gli autori della violenza e di riappropriarsi, così, della propria vita”. Tra gli interventi quelli di Dalila Gallo, psicologa clinica e presidente della Casa rifugio per donne vittime di violenza, Gesuela Pullara, dirigente della Polizia penitenziaria, Rosa Maria Miraglia, direttrice dell’ufficio locale di esecuzione penale esterna del Ministero della giustizia, Silvana Manna, assistente sociale e responsabile della Casa rifugio. Momenti di toccante emozione ci sono stati quando una giovane donna – rimasta anonima – vittima della violenza del padre ha parlato a cuore aperto ai partecipanti del suo calvario, condividendo con loro il suo passato, caratterizzato dal dolore causato dall’essere stata tradita dalla persona che l’avrebbe dovuta amare e proteggere più di ogni cosa, e il suo travagliato percorso. L’incontro è stato pure arricchito da momenti musicali e performance dal vivo di artisti che, con la regia di Alfonso Gueli, hanno interpretato monologhi, brani di prosa e poesie sul tema delle donne. #lionssicilia #agrigento

login

Inserisci l’email e la password