Ritorna il Leo Club a Ribera

Avere uno spiccato senso civico, volere realizzare qualcosa per la propria comunità, impegnarsi per fare del bene in modo disinteressato. Sono questi i pincipi ispiratori che hanno spinto alcuni giovani di Ribera a ricostituire il Leo club nella loro cittadina. L’idea di rilanciare il club è nata dalla condivisione di questi (ed altri) valori di comunità e servizio tra i giovani soci fondatori e sotto l’impulso del presidente di zona 28, Giacomo Cortese. Così il 19 luglio si è tenuta la cerimonia di consegna della Charter, che ha dato il via ufficiale all’anno sociale del neo ricostituito sodalizio giovanile, che sarà guidato dal presidente Calogero Spallino, affiancato da Asia Tudisco, Filippo Triolo, Michele Daino e Gaspare Triolo. “Il nostro territorio – ha dichiarato Spallino – soffre oggi di spopolamento. Tanti giovani scelgono o si trovano costretti ad emigrare per studio o per lavoro e questo porta chiaramente ad avere una presenza esigua di giovani disponibili e coinvolti nel sociale. In funzione di ciò, il nostro gruppo ha scelto di formarsi quasi come esigenza alla risoluzione di questa mancanza, essendo tra l’altro costituito da ragazzi e ragazze fortemente legati alla propria realtà locale.” E le aspettative del nuovo club sono davvero “alte”, prima fra tutte quella di dare un contributo importante alle tematiche di maggiore rilevanza per l’universo giovanile locale. #lionssicilia #ribera

login

Inserisci l’email e la password